La prova del OnePlus X

All’inizio di questo mese, come si può leggere nel mio precedente articolo, ho avuto modo di acquistare il nuovo OnePlus X. Oltre alle prime impressioni, vorrei condividere una vera e propria prova su strada, quindi ecco a voi la prova del OnePlus X

Partiamo subito con i problemi!

1. Perdita di segnale. Sono un cliente fedele di Vodafone, venendo da un Motorola Moto G (1a generazione) non ho mai avuto questo genere di problema: praticamente, quando sono in auto e mi capita di avere una conversazione lunga, spesso perdo la linea. Tenendo sotto occhio l’indicatore del segnale, questo problema si verifica durante uno switch di rete, ad esempio passando da LTE a HSDPA. Immaginate quando sia fastidioso! Nei prossimi giorni proverò con TIM, per vedere se si tratta soltanto di un problema di frequenze.

2. Eco nelle chiamate. Altro problema fastidioso soprattutto per chi ti chiama. Praticamente spesso capita che il vostro interlocutore sente l’eco della sua voce. L’unica soluzione per ora, riagganciare e far partire una nuova chiamata.

3. Sincronizzazione Bluetooth. Possiedo una Toyota Yaris del 2015 con vivavoce bluetooth. Purtroppo anche qui c’è un problema che non ho totalmente risolto, ma meno fastidioso dei precedenti. Dopo aver “accoppiato” il OnePlus X e il vivavoce, ho notato che la rubrica non viene “letta” da quest’ultimo e lo stesso vale per i brani musicali. Con il vecchio Moto G, nessun problema! Mi metto alla ricerca e trovo altri utenti con la stessa problematica anche con diversi modelli di auto. Soluzione per la rubrica: scaricatevi Bluetooh Phonebook dal Play Store (versione a pagamento) e non dovete più rispondere al “buio”. Purtroppo per la musica, ancora nessuna soluzione, aspetterò un aggiornamento del sistema.

4. Messa a fuoco della fotocamera. Nonostante i soggetti siano ad una distanza non inferiore di 30/40 centimetri, la fotocamere fa difficoltà a mettere a fuoco. Quindi non vi aspettate di immortalare qualcosa con la massima rapidità.

Dopo aver elencato questi problemi del OnePlus X passo alle note positive.

1. Durata della batteria. La batteria riesce a coprire una intera giornata con un uso moderato. Per moderato intendo: controllo della casella di posta, navigazione su Facebook/Twitter e apertura di qualche pagina web.

2. Qualità della fotocamera. Veramente alta, i suoi 13 mp si fanno sentire soprattutto nella definizione, in questa foto, scatta in piena luce, la fotocamera ha dato il massimo. Stessa cosa vale per i video.

3. Display. Fantastico, ho riprodotto un film in Full HD e devo dire che ha una altissima qualità.

 

Conclusioni

Se dovessi consigliarlo, farei notare prima di tutto le note “dolenti”. Se si riuscisse a capire che i problemi di perdita di segnale derivano dalla poca tolleranza delle frequenze di Vodafone, acquistatelo senza pensieri, mentre se la problematica si estende a tutti gli operatori, vi consiglio caldamente di valutare altri device, tipo il nuovo Moto G, caratteristiche simili, eccetto display e RAM (il Moto G nella versione da 16 GB ne ha 2). Per il resto risulta un buon dispositivo ad un prezzo accessibilissimo.